iPad Pro ricondizionati scontati su Apple Store

iPad Pro 2

E andiamo dunque a chiudere anche questa settimana, avvicinandoci sempre di più anche alle fasi finali questo mese di febbraio. Come spesso accade su questo nostro piccolo spazio virtuale, vogliamo quindi approcciare l’imminente weekend parlando di argomenti decisamente più leggeri, in relazione a quel che concerne il settore della telefonia mobile gestito dalla grande compagnia tecnologica statunitense Apple. E, chiaramente, il discorso fa riferimento a quello che è l’argomento che trattiamo qui, ossia i tablet griffati dall’iconico frutto morsicato della casa di Cupertino: più precisamente, parliamo oggi di iPad Pro.

Cortana a sorpresa, finalmente anche su iPad

iPad Mini 5

Manca appena una settimana alla conclusione di febbraio, un mese che, al pari di quello di gennaio, è stato particolarmente complicato, per quel che concerne il settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple. Ne abbiamo parlato fino alla nausea: la casa di Cupertino, infatti, si è trovata di fronte a tutta una serie di problematiche non di poco conto in queste battute iniziali del 2018, soprattutto a causa del fenomeno dei rallentamenti programmati degli iPhone. E allora, in un momento in cui i melafonini si trovano coinvolti all’interno di un ciclone di scandali, a tenere botta, per il gigante americano, sono gli iPad.

Le ultime sull’arrivo di Whatsapp su iPad

Whatsapp iPad

E diamo dunque il via anche a questa nuova settimana, che, di fatto, ci inoltra verso le battute conclusive del mese di febbraio. Un periodo, quello che sta vivendo il noto gigante tecnologico statunitense Apple da un po’ di tempo a questa parte, non particolarmente edificante: lo sappiamo fin troppo bene, la compagnia americana ha dovuto far fronte ad una larga serie di problematiche e grane fra le più assortite, la più spinosa delle quali è indubbiamente quella correlata al fenomeno dei rallentamenti programmati. Uno “scherzetto” che Apple ha pagato carissimo, e che ha fatto finire diversi modelli di iPhone sul banco degli imputati. Fortunatamente, perlomeno in relazione al campo degli iPad, la cosa pare essere decisamente più tranquilla.

iPad e iPhone contraffatti negli Stati Uniti

SBrick Plus iPad

E andiamo dunque a mettere la parola fine anche a questa settimana, che, in relazione al settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple, come abbiamo avuto modo di vedere nel corso di questi ultimi tempi, è stato piuttosto difficoltoso. La casa di Cupertino, effettivamente, ha dovuto far fronte a diverse grane, come quella dei famigerati rallentamenti programmati degli iPhone. Una questione che conosciamo fin troppo bene, e che anche noi, in questo nostro piccolo spazio virtuale, abbiamo approfondito più di una volta. Tuttavia ci sono anche altri problemi che riguardano persino gli iPad, e pertanto oggi vogliamo proprio parlarvi di questo incredibile fatto di cronaca.

Microsoft Edge presto in arrivo sugli iPad

iPad Mini 5

Abbiamo dunque raggiunto il giro di boa per quanto concerne questo mese di febbraio, che, sfortunatamente, come abbiamo avuto modo di vedere, è stato ancora una volta piuttosto ostico e problematico, per quel che concerne il settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple. Difficile distogliere l’attenzione dallo scandalo che sta attraversando la casa di Cupertino, e che, chiaramente, riguarda la famigerata questione delle batterie e dell’obsolescenza programmata dell’ iPhone. Una grana particolarmente grave, e sulla quale, come abbiamo avuto modo di vedere, le stesse autorità americane starebbero indagando. Tuttavia, perlomeno, la situazione circa il campo degli iPad è decisamente più tranquilla.

Apple nei guai, anche le autorità indagano

Apple logo

E andiamo dunque ad aprire anche questa nuova settimana, che, di fatto, ci inoltrerà verso la metà di questo mese di febbraio. Inutile nascondersi, è un periodo davvero molto tosto e complicato, quello che sta attraversando il noto gigante tecnologico statunitense Apple. La casa di Cupertino, infatti, sta affrontando diversi problemi particolarmente gravi, su tutti quello dei famigerati rallentamenti programmati degli iPhone. Una grana che, fortunatamente, come abbiamo avuto modo di approfondire con voi nelle scorse settimane, non vedrà coinvolto anche il settore dei tablet, e quindi chi possiede un iPad può dormire sonni tranquilli. Tuttavia, è indubbio che le cose non stiano andando molto bene, e che difficilmente la compagnia americana uscirà indenne da questo scandalo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi