25 miliardi di dollari per i prossimi processori di iPad

iPad Mini 5

E andiamo dunque a mettere la parola fine anche a questa settimana, quando, di fatto, ci avviciniamo alle battute conclusive del mese di luglio. Il periodo, come abbiamo avuto modo di vedere, per quanto concerne il settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple, è molto importante. I prossimi modelli di iPhone e iPad, la cui uscita dovrebbe concretizzarsi in autunno, sono sempre più vicini. E, inoltre, come sempre accade in questi casi, molti esperti e addetti ai lavori provano ad andare anche oltre.

iPhone e iPad, come abbiamo avuto modo di rivelarvi in questi ultimi giorni, sia in questo 2018 che nel prossimo anno dovrebbero essere dotati di un processore a 7 nm. Tuttavia, già da qualche tempo a questa parte si vocifera di un ampliamento di vedute, tanto che Taiwan Semiconductor Manufactoring Co., meglio conosciuta come TSMC, presto potrebbe non essere più la sola compagnia ad occuparsi della produzione di processori dei terminali griffati dall’iconico frutto morsicato.

Diverse voci di corridoio, tuttavia, sostengono che TSMC vorrebbe proprio muoversi in questa direzione, e che avrebbe pronto un investimento di ben 25 miliardi di dollari per migliorare nella produzione di chip per iPhone e iPad. Un modo per dar battaglia più efficacemente anche al più grande rivale del settore, Samsung.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi