A Bisceglie ecco la classe digitale con iPad

dodocool iPad

E andiamo dunque a chiudere anche questa settimana, che, peraltro, ci ha permesso di inaugurare anche il mese di febbraio. E, come di consueto quando arriva il weekend, vogliamo parlarvi di un argomento decisamente più leggero del solito, ma non per questo di poca importanza, circa il campo degli iPad. Anzi, la notizia di oggi, che ha cominciato a farsi largo sul web nel corso di queste ultime ore, potrebbe in qualche modo essere davvero rivoluzionaria: e, peraltro, riguarda anche, in termini molto positivi, l’istruzione italiana.

Se, infatti, generalmente si critica molto la scuola italiana, considerata obsoleta e non all’avanguardia, diversamente dalla situazione europea, la Scuola Secondaria di Primo Grado Riccardo Monterisi, sita a Bisceglie, in Puglia, ha inaugurato un nuovissimo progetto, in vista dell’anno scolastico 2018-2019 (che, quindi, partirà dal prossimo settembre), che riguarderà da vicino anche gli iPad. i celebri tablet di casa Apple.

Si tratta di un progetto che prevede la nascita di una classe digitale: in sostanza, in aula si farà utilizzo massiccio degli iPad, mentre i vecchi e ingombranti libri di testo cartacei saranno sostituiti dalle loro più comode controparti digitali. Un modo di abbracciare il futuro, insomma: ma anche per educare i più giovani ad un corretto utilizzo delle tecnologie, in modo da prepararli al meglio per la vita di tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi