Category Archives: Applicazioni

Ecco Apple Books, la app per leggere su iPad

iPad Mini 5

Abbiamo oramai dato inizio anche a questo mese di luglio, che si prospetta essere particolarmente caldo e soleggiato. Per quanto riguarda il settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple, il periodo corrente, certamente, è molto interessante. Se, infatti, da un lato ci avviciniamo sempre di più all’uscita dei prossimi terminali griffati dall’iconico frutto morsicato, vale a dire i nuovi modelli di iPhone e di iPad, dall’altra, indubbiamente, anche l’aspetto software riesce sempre a tenere banco. E, così, già da qualche tempo a questa parte si parla, con un forte interesse, del prossimo sistema operativo della casa di Cupertino, vale a dire iOS 12.

L’app Agenda finalmente arriva anche sugli iPad

iPad Mini 5

E diamo dunque il via anche a questa nuova settimana, che, di fatto, ci proietta nella seconda metà del mese di giugno. Mancano oramai soltanto una manciata di giorni all’arrivo della tanto attesa stagione estiva, pronta a inondarci con i suoi climi caldi e assolati. Per quanto riguarda, invece, il settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple, e ancor più nello specifico il campo dei tablet, stiamo certamente andando incontro ad un momento molto interessante. In un mercato che, infatti, recentemente ha patito alcune crisi, la casa di Cupertino sta ancora comportandosi più che egregiamente, specialmente grazie ai propri iPad.

Google Assistant lancia la sfida a Siri sugli iPad

iPad Continuous

E andiamo dunque a chiudere in maniera definitiva anche questa settimana, che, peraltro, per quanto concerne questo nostro piccolo spazio virtuale, va a mettere la parola fine anche al mese di marzo. Un mese che, lo sappiamo bene, si è rivelato particolarmente freddo e gelido, benché pochi giorni fa sia finalmente cominciata la tanto agognata stagione primaverile. E allora, vogliamo chiudere al meglio questo periodo, tornando ad approfondire la questione delle funzionalità e delle applicazioni esterne degli iPad. Se, infatti, qualche giorno fa vi avevamo parlato dell’arrivo della versione beta del browser di Microsoft Edge sui tablet griffati dall’iconico frutto morsicato della casa di Cupertino, adesso è il turno anche di Google Assistant.

Microsoft Edge, rilasciata la nuova beta per gli iPad

AirPlay iPad

Siamo dunque giunti anche alla metà di questa settimana, estremamente importante ed interessante per quel che concerne il settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple. Il colosso americano, infatti, dopo alcuni mesi di immobilismo, e, soprattutto, dopo un primo scorcio di 2018 a dir poco terribile e caratterizzato da numerosi problemi e scandali, si accinge finalmente a dare una sterzata. E tutto ciò, chiaramente, non riguarda solamente il campo degli smartphone, con gli ovvi iPhone in primissima linea, ma anche i tablet griffati dall’iconico frutto morsicato, ossia gli iPad.

Cortana a sorpresa, finalmente anche su iPad

iPad Mini 5

Manca appena una settimana alla conclusione di febbraio, un mese che, al pari di quello di gennaio, è stato particolarmente complicato, per quel che concerne il settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple. Ne abbiamo parlato fino alla nausea: la casa di Cupertino, infatti, si è trovata di fronte a tutta una serie di problematiche non di poco conto in queste battute iniziali del 2018, soprattutto a causa del fenomeno dei rallentamenti programmati degli iPhone. E allora, in un momento in cui i melafonini si trovano coinvolti all’interno di un ciclone di scandali, a tenere botta, per il gigante americano, sono gli iPad.

Le ultime sull’arrivo di Whatsapp su iPad

Whatsapp iPad

E diamo dunque il via anche a questa nuova settimana, che, di fatto, ci inoltra verso le battute conclusive del mese di febbraio. Un periodo, quello che sta vivendo il noto gigante tecnologico statunitense Apple da un po’ di tempo a questa parte, non particolarmente edificante: lo sappiamo fin troppo bene, la compagnia americana ha dovuto far fronte ad una larga serie di problematiche e grane fra le più assortite, la più spinosa delle quali è indubbiamente quella correlata al fenomeno dei rallentamenti programmati. Uno “scherzetto” che Apple ha pagato carissimo, e che ha fatto finire diversi modelli di iPhone sul banco degli imputati. Fortunatamente, perlomeno in relazione al campo degli iPad, la cosa pare essere decisamente più tranquilla.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi