Esce il libro di Labadessa, noto iPad Artist

Labadessa

Quando si parla di apparecchi appartenenti al microcosmo della telefonia mobile, in genere si pensa spesso a quelli prodotti dal noto colosso tecnologico statunitense Apple. Questo perché, come ben sanno i maggiori esperti, la rivoluzione apportata dalla compagnia di Cupertino è stata a dir poco fondamentale in questo settore: proprio Apple, infatti, ha inventato il concetto stesso di “smartphone” e di “tablet”, che prima dell’uscita del primo iPhone e del primo iPad non esistevano neppure. Dispositivi che, in qualche modo, hanno fatto la storia. E che hanno avuto anche dei meriti straordinari in maniera “collaterale”, aiutando diversa gente dotata di talento ad esprimere e valorizzare il proprio estro. È il caso di Mattia Labadessa, che proprio grazie all’ iPad è riuscito a costruirsi una grandissima fama a livello nazionale.

Mattia Labadessa è un giovane graphic designer e illustratore di appena 23 anni, che negli ultimi mesi ha a dir poco spopolato, su Facebook, grazie alle proprie vignette. Tali disegni, spesso ironici e a proprio modo dissacranti, sono caratterizzati da colori quali il giallo e il rosso, e proprio un uccello antropomorfo dal becco giallo è il protagonista indiscusso delle sue realizzazioni.

L’aspetto fenomenale della vicenda è che Labadessa, partendo semplicemente da alcune vignette realizzate proprio grazie al proprio iPad, è riuscito a raggiungere un successo notevole sul web, vincendo anche alcuni prestigiosi premi a tema fumettistico. Tanto da ricevere subito l’insolito nomignolo di “iPad Artist”: artista di iPad, appunto.

Non a caso è stato notato da alcune case editrici italiane, tra le quali la Shockdom, che ha deciso di pubblicare un suo libro intitolato “Le cose così”, contenente diverse vignette e illustrazioni del bravo autore campano. Dal mondo del web a quello cartaceo, insomma, il passo è breve. E la storia è l’ennesima dimostrazione di quanto la tecnologia sia riuscita ad aiutarci e a migliorare le nostre vite, in molti casi permettendo anche di realizzarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi