Gli iPad celano un nuovo, fastidiosissimo bug

dodocool iPad

Il mese di maggio è dunque ormai iniziato in via ufficiale, e per quanto concerne il settore dei tablet gestito dalla grande compagnia tecnologica statunitense Apple, al momento, tutto tace. Non ci sono grosse novità circa ulteriori modelli di iPad in uscita, benché è certo che la casa di Cupertino stia lavorando a qualcosa di molto interessante sotto traccia. Ad ogni modo, nelle scorse ore si è parlato di un nuovo, fastidiosissimo bug che sarebbe stato scoperto sui noti dispositivi riportanti l’iconica mela morsicata di Apple sulla propria scocca posteriore.

Il bug in questione è appannaggio degli iPad, e benché non sia particolarmente gravoso né pericoloso per il device, risulta comunque piuttosto fastidioso. C’è anche da dire che, per “attivarlo”, bisogna eseguire una serie di funzioni in contemporanea che molto difficilmente verrebbero fatte, se non proprio per verificare la presenza di questo errore. La cui esistenza, comunque, è un dato di fatto, e si spera che Apple possa presto risolvere.

In pratica è sufficiente accedere al sistema di controllo, premere contemporaneamente il tasto AirDrop, il tasto NightShift e, infine, la parte relativa all’orologio o alla fotocamera, per vedere il proprio iPad bloccato. La risoluzione in maniera manuale fortunatamente è semplice, e consiste nel classico riavvio forzato del tablet, eseguibile tenendo premuti il tasto Home e il tasto Power per cinque secondi.

One Response to Gli iPad celano un nuovo, fastidiosissimo bug

  1. […] sul mercato apparecchi come gli iPhone o gli iPad, rispettivamente il primo smartphone ed il primo tablet di sempre. Due device estremamente potenti e performanti, i cui prossimi rappresentanti dovrebbero […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi