HomePod necessiterà di iPad per il setup iniziale?

HomePod

E abbiamo dunque salutato anche questo mese di agosto, che malinconicamente si è portato via anche gli ultimi scampoli di una calda stagione estiva. E così, in questo primo giorno di settembre cominciamo a rimetterci in carreggiata e a riprendere i soliti ritmi, sia con il lavoro o con lo studio. Lo facciamo, naturalmente, con a fianco i nostri dispositivi elettronici, che anno dopo anno non fanno che migliorare a livello prestazionale e nella varietà delle funzioni disponibili. Tuttavia, nel corso di questi ultimi giorni, ha destato un po’ di stupore e contemporaneamente di perplessità una delle caratteristiche attorno al misterioso HomePod, la cui uscita avverrà tra diversi mesi, a dicembre.

HomePod altro non è che il famoso speaker intelligente di casa Apple, che la stessa casa di Cupertino ha presentato diverso tempo fa, nel corso dell’ultimo WWDC. Uno strumento estremamente interessante, e che potrebbe rappresentare una sorta di rivoluzione per quel che concerne la diffusione dell’audio o della musica in generale.

Tuttavia, a quanto emerge delle ultime notizie, soprattutto grazie all’ultima versione beta del nuovo sistema operativo di iOS 11, sembra proprio che HomePod avrà necessità di un iPad o di un iPhone, per il suo setup iniziale. Una scelta piuttosto strana quella di Apple, soprattutto se si considera che l’apparecchio dovrebbe essere compatibile con altri device.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi