iPad, un disastro la prima versione di Photoshop

dodocool iPad

E andiamo pertanto a mettere la parola fine anche a questa settimana, abbracciando il weekend che, peraltro, ci permetterà di effettuare il passaggio di consegne tra il mese di novembre e quello di dicembre. Oramai il 2019 si avvicina a passi sempre più spediti verso la propria conclusione, e pertanto la grande azienda tecnologica statunitense Apple comincia a tirare le somme per quel che ha fatto durante quest’anno. Il settore della telefonia mobile ha compiuto dei significativi passi in avanti, soprattutto grazie all’attesissimo iPhone 11. Inoltre, anche sul campo dei tablet si è lavorato parecchio. D’altronde, gli iPad sono pur sempre fra i terminali più amati e più famosi del pianeta, e, benché bisognerà aspettare ancora un po’ prima di abbracciare i nuovi modelli della linea Pro, ci son stati comunque dei movimenti.

Gli iPad, in particolare, finalmente hanno potuto ricevere alcuni programmi, come quello di Adobe Photoshop. Giunto qualche settimana fa, tuttavia, finora non ha ricevuto il riscontro che il pubblico sperava. E le primissime recensioni, anzi, sono state terribilmente negative, quasi al punto da scatenare una sorta di shitstorm. Chi ha avuto modo di provarlo, ha fortemente criticato l’assenza di svariati strumenti, oltre alla presenza di numerosi bug che stanno compromettendone l’utilizzo. Adobe, dal canto suo, si è espressa a riguardo tramite le parole di Scott Belsky, uno dei capi dell’azienda, che ha promesso dei miglioramenti e delle correzioni tempestive.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi