iPad nei guai per unità esplosa nel New Jersey

AirPlay iPad

Oramai ci avviciniamo al giro di boa del mese di luglio, con la stagione estiva che si sta rivelando particolarmente calda e soleggiata. Un periodo, tra le altre cose, estremamente importante per quel che concerne il settore della telefonia mobile gestito dal noto gigante tecnologico statunitense Apple. D’altro canto, la compagnia di Cupertino, proprio nei prossimi mesi finalmente presenterà e lancerà sul mercato i suoi nuovi terminali griffati dall’iconico frutto morsicato, ossia le ultime generazioni di iPad e di iPhone. Tuttavia, anche nel recente passato, i device del colosso americano sono talvolta finiti nell’occhio del ciclone a causa di alcuni fatti di cronaca con risvolti anche abbastanza inquietanti.

Apple, infatti, è stata citata in giudizio a causa di un iPad esploso nel febbraio del 2017, in una abitazione del New Jersey, e che ha causato persino la morte di una persona. Secondo l’accusa, i problemi sarebbero da ricondurre a dei difetti strutturali dell’ iPad, soprattutto per la batteria agli ioni di litio. Apple, come detto, è stata adesso citata in giudizio, con accuse di omicidio colposo e responsabilità per danno da prodotto. Non rimane che attendere che la giustizia faccia il suo corso, per capire se l’azienda della grande mela sarà effettivamente condannata oppure meno.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi