iPad e iPhone trafugati, negozio Apple scassinato dai… Puffi?

dodocool iPad

E andiamo dunque a chiudere questa settimana con un fatto di cronaca, riportando una notizia piuttosto atipica rispetto a quelli che, generalmente, sono i generi di cui ci occupiamo. Difatti, sappiamo piuttosto bene che gli iPad e gli iPhone, essendo apparecchi molto potenti, performanti e prodotti da un brand molto rinomato come Apple siano particolarmente ambiti. E, tuttavia, la notizia alla quale facciamo riferimento ha comunque dell’incredibile, in quanto riguarda un furto veramente insolito avvenuto in quel di Ferrara.

Sfortunatamente non è certo la prima volta che dei device come gli iPad o gli iPhone vengono rubati. E tuttavia, a colpire di più nelle modalità di questo furto, è che i ladri, per avere accesso al noto negozio Abc, sito in via Borgoleone, sarebbero passati attraversi un buco del diametro di appena 30 centimetri praticato da loro stessi.

Un fatto a dir poco incredibile, che oltre all’ovvio clamore ha suscitato anche una certa ilarità… persino da parte dei commessi. “Sicuramente è gente del mestiere, che conosce bene la zona e la struttura dell’edificio. Certo che però”, prosegue il negoziante, “bisogna essere proprio piccoli per passare da un buco del genere: solo un bambino, un nano, un fachiro o qualcuno di estremamente magro ci sarebbe riuscito.”

Da qui, l’ovvio passaggio ai Puffi, per non scomodare addirittura la celebre banda del buco di amendoliana memoria. Nella speranza che la cosa possa risolversi nel miglior modo possibile, naturalmente. E che i tablet e i telefoni rubati possano presto venir restituiti.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi