Nuovo iPad, la riparazione è quasi impossibile

iPad Mini 5

Abbiamo oramai dato inizio anche a questa nuova settimana, che, di fatto, ci porterà verso il giro di boa del mese di aprile. Per quanto concerne il settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple, lo sappiamo bene, il periodo corrente è estremamente importante: non tanto dal settore degli smartphone, con gli iPhone che non fanno registrare chissà quali grosse migliorie, quanto da quello dei tablet, che vedono un nuovo modello di iPad come protagonista.

Ne abbiamo già parlato parecchio nel corso degli ultimi giorni, in quanto, finalmente, una nuova variante di iPad per il 2018 è stata svelata ufficialmente dal colosso di Cupertino. Se, tuttavia, l’apparecchio gode di numerosi aspetti a dir poco entusiasmanti, come la riduzione del prezzo di listino a fronte di un miglioramento complessivo nella scheda tecnica, il noto gruppo di iFixit ci svela che la riparabilità non è esattamente il punto forte del device.

iFixit, infatti, dopo aver svolto tutti i vari esami di rito, giunge alla conclusione che il nuovo iPad è davvero difficile da riparare. Il problema maggiore, manco a dirlo, risiede nell’utilizzo a dir poco spropositato della colla all’interno del tablet, il che rende praticamente impossibile la rimozione di qualsiasi sensore e componente, batteria su tutti. Così, in una scala di riparabilità da 1 a 10, l’ iPad 2018 ottiene un misero 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi