Con iPad Pro si può fare a meno della carta

iPad Pro 2

E andiamo pertanto a dare il via anche a questa nuova settimana, quando, peraltro, cominciamo lemme lemme ad avviarci verso le battute conclusive del mese di febbraio. Un periodo che, peraltro, in relazione al settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple, ci sta riservando alcuni momenti sicuramente molto interessanti. D’altro canto, il colosso americano sembra stia concentrando il grosso delle proprie energie sulla produzione degli apparecchi che potrebbero essere presentati in via ufficiale entro pochi mesi, più precisamente verso la fine della stagione primaverile. Come si può facilmente intuire, ci stiamo ovviamente riferendo ai nuovi modelli di iPad Pro e di iPad Mini.

La casa di Cupertino sta puntando con grande forza su iPad Pro, una serie di dispositivi capaci di ridare smalto ad una linea, quella dei tablet, che a livello mondiale è stata reduce da un lustro non propriamente felice o ispirato. Non a caso, pertanto, Apple sta continuando a promuovere una campagna pubblicitaria piuttosto importante nei confronti di questi terminali, tanto che, tramite il proprio profilo ufficiale di YouTube, sta continuando a diffondere alcuni video molto interessanti.

Nell’ultimo di essi viene ribadito un aspetto eco-friendly di iPad Pro, grazie al quale è possibile fare a meno della carta viste le numerose funzioni: ad esempio, si possono scansionare documenti e scontrini in maniera semplice ed immediata, e poi conservare il tutto su iCloud.

3 Responses to Con iPad Pro si può fare a meno della carta

  1. […] dal punto di vista hardware e software, mentre esteticamente non riprenderà i più recenti tablet di […]

  2. […] dall’iconico frutto morsicato. In particolar modo, sotto i riflettori ci sono ovviamente i nuovi tablet, che potrebbero giungere entro la metà del 2019: più precisamente, verso la fine della stagione […]

  3. […] debutto alcune nuovi varianti di iPad, in modo da ridare ulteriore smalto ad una linea, quella dei tablet, che per troppo tempo ha patito una certa […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi