iPad rubato in aeroporto, ritrovato dalla polizia

dodocool iPad

E andiamo dunque a dare il via anche a questa nuova settimana, che, peraltro, ci permetterà di arrivare al giro di boa di questo mese di dicembre. Siamo veramente agli sgoccioli, con questo 2018: tra pochi giorni appena, infatti, avrà inizio la stagione invernale, ed entreremo nel bel pieno dell’atmosfera natalizia, che ci porterà dritti dritti a festeggiare l’arrivo di un nuovo anno. Un frangente che, come abbiamo avuto modo di raccontarvi più di una volta nel corso di questi ultimi tempi, in relazione al settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple, ci ha riservato delle interessanti novità. In particolar modo, abbiamo finalmente assistito all’esordio di alcuni attesissimi device griffati dall’iconico frutto morsicato: i nuovi modelli di iPhone, con le varianti Xr, Xs e Xs Max. E, in seguito, anche gli ultimi iPad Pro.

Gli iPad Pro, nonostante la crisi del settore che incombe da qualche anno a questa parte, continuano ad essere i tablet più potenti e più ambiti del pianeta… forse anche troppo: nei giorni scorsi, infatti, è stato segnalato un caso di furto del celebre apparecchio. Il fattaccio sarebbe avvenuto in Veneto, presso l’aeroporto Marco Polo. Una donna, una turista americana, era infatti stata derubata del proprio iPad pochi istanti prima della partenza: accortasi del fatto solo dopo essere tornata negli USA, ha poi scoperto, tramite il programma di localizzazione, che il dispositivo non risultava più essere all’aeroporto, ma in una precisa abitazione a Zelarino, in quel di Mestre. Grazie all’aiuto di un’amica italiana, che ha segnalato il tutto alle forze dell’ordine, l’ iPad è poi stato rinvenuto presso il luogo segnalato. Si è così scoperto che il furto era stato compiuto da un uomo, peraltro un dipendente dell’aeroporto, che già in passato era stato denunciato per furto. E che, adesso, ha subito una nuova denuncia, stavolta per ricettazione.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi