Non rompete i nuovi iPad, ripararli costerà tantissimo

iPad Mini 5

Anche questa settimana, oramai, si avvia in maniera inevitabile verso le proprie battute conclusive, così come lo stesso mese di novembre. Presto, dunque, abbracceremo un dicembre che, in relazione al settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple, sicuramente riserverà altre graditissime sorprese e novità. D’altro canto, come abbiamo avuto modo di raccontarvi più di una volta nel corso di queste ultime settimane, soltanto di recente la compagnia di Cupertino ha finalmente presentato i suoi più recenti dispositivi griffati dall’iconico frutto morsicato. Se, in effetti, dapprima è toccato ai nuovi modelli di iPhone fare la propria comparsa ufficiale sul mercato internazionale, sorte analoga ha poi riguardato anche i tablet del gigante americano. Come certamente avrete avuto modo di intuire da voi, ci stiamo chiaramente riferendo agli iPad Pro 2018.

Le nuove varianti di iPad Pro hanno velocemente fatto il giro del mondo, catalizzando le attenzioni della maggior parte degli esperti, degli addetti ai lavori e dei semplici appassionati del settore. Non tutto è oro quel che luccica, però. E, così, i costi necessari alla riparazione dei suddetti tablet, al di fuori della protezione garantita con il servizio di Apple Care +, resi noti pochi giorni fa, hanno subito fatto fruttare su Apple una pioggia di critiche. Aggiustare iPad Pro 11 senza garanzia costerà addirittura 541,20 euro. Peggio ancora per il nuovo iPad Pro 12.9: in quel caso, ci vorranno 701,20 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi