Ruba iPad a Taranto, ritrovato grazie al GPS

AirPlay iPad

E andiamo dunque a chiudere anche questa settimana, che, di fatto, mette la parola fine anche al mese di giugno. È stato un periodo particolarmente importante, come abbiamo avuto modo di vedere, per quanto concerne il settore della telefonia mobile gestito dalla grande compagnia tecnologica statunitense Apple. La casa di Cupertino, infatti, nelle scorse settimane ha presentato ufficialmente i suoi due nuovi tablet di top gamma, ossia le ultime varianti di iPad Pro.

E proprio gli iPad, ancora una volta, sono oggi al centro del nostro interesse, benché in ben altri toni rispetto a quelli che trattiamo di solito. Infatti, a conferma di quanto questi dispositivi siano sicuri, alcuni giorni fa un furto è balzato agli onori della cronaca.

Nel tarantino, infatti, un ragazzo di 22 anni aveva rubato un iPad, sottraendolo dall’interno di un’automobile parcheggiata, dopo aver infranto il finestrino della vettura. Il proprietario, accortosi del furto, lo ha prontamente segnalato alle autorità competenti, che hanno tenuto a rilevare il segnale GPS dell’apparecchio per poterlo localizzare.

Contestualmente, di un negozio di elettronica aveva segnalato la rapina di diversi device, e l’autore dei crimini si è rivelato essere la stessa persona. Fermato, il giovane è stato messo agli arresti domiciliari, e accusato di furto aggravato con tanto di scasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi