Taiwan manda in crash gli iPhone e gli iPad?

dodocool iPad

E andiamo dunque a mettere la parola fine anche a questa settimana, che di fatto, come abbiamo avuto modo di vedere, ci ha permesso di inoltrarci verso la seconda metà per quanto concerne questo mese di agosto. In un periodo particolarmente caldo e soleggiato, in quelli che sono gli ultimi scampoli di stagione estiva, molti di voi stanno già facendo ritorno alle solite mansioni tra lavoro e studio, dopo essersi concessi qualche momento di pausa e di vacanza. Ad ogni modo, chiaramente, non manca il supporto dei propri amati apparecchi tecnologici, nello specifico iPhone e iPad, che da qui alle prossime settimane, finalmente, arricchiranno le proprie già virtuose fila grazie all’arrivo di nuovi e attesissimi modelli.

C’è un certo fervore attorno ai nuovi iPhone e iPad, pronti a giungere sul mercato internazionale con caratteristiche e peculiarità ulteriormente potenziate. Nelle scorse settimane, tuttavia, i terminali griffati dall’iconico frutto morsicato hanno accusato un problema particolarmente bizzarro, e che fortunatamente è stato anche già risolto.

In sostanza, scrivendo la parola “Taiwan” sul proprio iPhone o iPad, l’intero dispositivo andava in crash. Una grana, pare, dovuta ad una sorta di incidente politico: il governo cinese, infatti, aveva intimato Apple di eliminare il nome Taiwan nella versione cinese di iOS, e il colosso americano, per errore, ha creato questo bug. Che, come dicevamo, fortunatamente è già stato risolto: è infatti sufficiente eseguire l’aggiornamento da iOS 11.3 a iOS 11.4.1 per cancellarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi