Ecco come trasferire video su iPad senza iTunes

AirPlay iPad

Uno degli aspetti migliori di un apparecchio come il tablet, è che grazie ad esso è possibile svolgere tutta una larga serie di funzioni tra le più disparate. In questo senso, l’ iPad è un device assolutamente magnifico, non soltanto perché è stato il primo al mondo. Si tratta, infatti, di uno strumento performante e molto utile, che permette di gestire al meglio molti aspetti della nostra vita, e che si presta a diverse funzioni.

Tra le altre cose, con un iPad è possibile giocare, o lavorare, o addirittura studiare. E, naturalmente, avendo uno schermo dalle dimensioni molto più generose di uno smartphone, vi si possono anche vedere video e film. Tuttavia, nel farlo, spesso molti non si sentono esattamente a proprio agio. Questo perché, tanto per il comparto video che per quello audio, il tutto è gestito da iTunes, un programma non sempre performante e che talvolta prevede alcune falle fastidiose. Se, infatti, non vi è problema qualora il video si scarichi su iPad direttamente da iTunes, le grane sorgono quando si desidera trasferire un video proveniente da altre parti.

Senza considerare, tra l’altro, che iTunes non supporta alcuni dei formati video ad oggi più diffusi, come ad esempio l’ MKV, che sta spopolando soprattutto per quel che concerne l’alta risoluzione. La soluzione migliore, allora, è quella di affidarsi ad alcune applicazioni esterne. Vediamo dunque come fare.

Il primo passo per trasferire in tutta tranquillità i video sugli iPad, consiste nell’installare sul proprio dispositivo un programma chiamato iExplorer. Sfortunatamente è a pagamento (la versione basilare costa 39,99 dollari, mentre quella completa viene 59,99 dollari), ma permette anche un primo periodo di prova del tutto gratuito. Dopodiché va installato un lettore esterno, come ad esempio PlayerXtreme, o VLC, o altri ancora.

Una volta aperto iExplorer e compiuti i vari passi richiesti, sarà sufficiente aprire la lista “Apps”, posta sulla sinistra, e quindi selezionare PlayerXtreme (o un altro lettore prescelto). A questo punto sarà quindi sufficiente trascinare dal Finder il file video desiderato, aspettare qualche minuto e il gioco è fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi