La Turchia boicotterà i nuovi modelli di iPad?

iPad Mini 5

Settimana di malinconia e di tristezza, quella cui abbiamo dato il via pochi giorni fa. D’altronde, lo sappiamo bene, il mese di agosto è oramai prossimo alla conclusione, e con esso anche la calda e assolata stagione estiva. In molti, dunque, hanno già finito le proprie vacanze, e si apprestano a far ritorno alle proprie solite mansioni di sempre, che si tratti di studio o di lavoro. Ma anche per quel che riguarda il settore della telefonia mobile gestito dalla grande azienda tecnologica statunitense Apple, paradossalmente, stiamo vivendo un momento non particolarmente felice. Vero è che, con la stagione autunnale sempre più vicina, ci avviciniamo a passi sempre più spediti verso l’arrivo dei prossimi apparecchi telefonici griffati dall’iconico frutto morsicato, vale a dire gli iPhone e gli iPad. Tuttavia, loro malgrado, proprio questi ultimi stanno per diventare oggetto del contendere di una crisi diplomatica tra la Turchia e gli Stati Uniti d’America.

Gli screzi tra i due paesi, già in passato protagonisti di rapporti incrinati, si sarebbero fatti ancora più pesanti dopo i dazi imposti dal presidente statunitense, Donald Trump, in merito all’acciaio e all’alluminio turchi. Subito pronta la stizzita contromossa di Erdogan, che avrebbe invitato gli abitanti del proprio paese a boicottare i prossimi modelli di iPhone e iPad, preferendo invece i sudcoreani Samsung.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi